Nuova musica per il tuo viaggio

Ape Calesse

La vocazione glamour della moto con la carrozzella.

L’Ape Calesse compare in molti film degli anni ’50 scarrozzando attori famosi fra i vicoli di assolate località italiane, diffondendo il fascino del Bel Paese.

Ape Cinema
Foto gentilmente concessa da www.apeclubditalia.it

Verso la metà degli anni ’50 Piaggio mette in commercio l’Ape Calesse, una trovata di grande semplicità ma di un’efficacia formidabile: la Vespa trascina una piccola carrozzella con divanetto e capote a soffietto. E’ un mezzo economico, pratico e funzionale per muoversi nei vicoli dei centri storici italiani e, tramite i misteriosi percorsi che decretano il successo di un design, diventa un veicolo di moda nell’ambiente mondano.

Dominio Pubb

Il fascino del Bel Paese conquista Hollywood.

Nel dopoguerra l’Italia è rimasta nel cuore e negli occhi dei soldati d’oltreoceano e diventa meta turistica di molti americani, il nostro cinema vive il suo momento di massima autorevolezza e la penisola diviene meta ambita di molti attori di Hollywood. I rotocalchi ritraggono personaggi famosi in vacanza che si fanno scarrozzare, capelli al vento, nelle più incantevoli e assolate località d’Italia. Completa l’insieme il bel conducente italiano, abbronzato, muscoloso e rustico come vuole il mito, che fatalmente si innamora dell'attraente turista straniera che porta in giro. Questa visione cinematografica della piccola moto con la piccola carrozzella non è un caso negli anni del boom economico: la gente superando i traumi della guerra, ricomincia ad avere fiducia nel futuro e a sognare. Se l’Ape Car brulica fra i cantieri della ricostruzione rappresentando la determinazione lavorativa degli italiani, l’Ape Calesse diviene il simbolo della voglia di ritornare a godersi la vita.

Life Callout

« […] È l’idea più innovativa che l’Italia abbia mai avuto dopo l’invenzione della biga della Roma Antica» 

[The Times]

Sul taxi vintage tra vicoli storici e paesaggi italiani. 

Forse proprio prendendo spunto da quelle immagini, ancora oggi, il nuovo Ape Calesse è riutilizzato come taxi nei centri storici delle città o dei paesini più tipici; le amministrazioni comunali tendono a favorire questo tipo di trasporto che, oggi come negli anni ’60, piace ai turisti. Veicolo simpatico dal sapore vintage, ecologico e poco rumoroso, l’Ape Calesse non disturba lo scenario urbano e il paesaggio, inoltre la simpatica lentezza e la possibilità di spaziare con lo sguardo permettono di godersi appieno la bellezza e la particolarità dei luoghi.

Microtaxi Ischia

Avventure al rallentatore.

Alcuni, ispirati dall’Ape Calesse, hanno ideato una nuova attività: The GIRA per esempio organizza viaggi su tre ruote, con L’Ape dotata di tettuccio decapottabile, Bluetooth e navigatore. Un modo per scoprire nuovi-vecchi tragitti (con l’Ape si viaggia anche su strade sterrate), percorrendo circa 200/250 km al giorno, alla velocità media di 45 km orari, esplorando l’Italia meno conosciuta e frequentata dal turismo. L’itinerario è progettato dagli equipaggi stessi, che sono composti da due o tre persone (alcuni si conoscono per la prima volta in occasione del viaggio). I novelli “Apisti” portano il minimo indispensabile (visto lo spazio disponibile) e si approvvigionano lungo il percorso.