Nuova musica per il tuo viaggio

Rievocazione della Coppa della Presolana 2017

Le verifiche tecniche.

Oggi al Club Orobico di Auto d’Epoca di Bergamo si sono svolte le verifiche tecniche per accertare l’idoneità delle auto storiche nel rispetto del regolamento di partecipazione della settima rievocazione della Coppa della Presolana. Ai piloti sono stati consegnati i numeri di partenza. Andrea Biasia e Claudio Zucchelli ci raccontano cosa li ha spinti a partecipare alla gara.

Master Cover
Life Callout

Durante le verifiche tecniche la “piccola” Seven diventa l'attrazione dei presenti. Piovono pacche sulle spalle e tanti auguri… e se la ridono! Molti ci guardano come alieni, vista la nostra tenuta invernale e non hanno tutti i torti.

Comunque tutto ok: siamo ammessi alla gara; l'auto è talmente piccola che il bollo adesivo con il numero di partecipazione non ci sta’ sulla portiera... decidiamo di metterlo sulla fiancata. Durante la sessione di allenamento sui presostati l'aria è davvero fredda e ci preoccupiamo un poco, ma c'è un buon affiatamento tra pilota, copilota e la Seven; è una meraviglia. Speriamo vada tutto bene! Quando arriviamo in garage, a sera inoltrata, abbiamo il naso gelato e ci facciamo un the bollente. Domani ci aspettano 160 km di corse, su e giù per le montagne bergamasche… con un’auto scoperta. Scopertissima!
[Andrea Biasia]

Corsa Coppa Presolana