Nuova musica per il tuo viaggio

Romantische Straße

370 km nel cuore della Germania romantica.

Dalle sontuose residenze di Würzburg in Baviera ha inizio un percorso di 370 chilometri che termina tra le guglie del castello di Neuschwanstein, adagiato sui pendii delle prime Alpi Baveresi. È la Romantische Straße. 

Cover Romantische Str Logo
© Wikimedia | Pubblico Dominio

Da oggi EuromasterLIFE vi conduce nel cuore della Germania, lungo le antiche vie che si snodano ai piedi delle Alpi dell’Algovia, per scoprire i gioielli che il Bayer nasconde: castelli, cittadine medievali, fiumi, foreste e panorami ameni.

La Strada Romantica, il cui nome è indicativo dell’atmosfera che si respira, lascerà a bocca aperta grandi e piccini, non solo per la varietà e la bellezza dei panorami, ma anche per la ricchezza del patrimonio culturale che la Baviera custodisce. Le tipiche case in legno saranno il filo conduttore in questo viaggio indimenticabile, dove il confine tra sogno e realtà non è sempre definito. 

Harburg Romantic Road
© ilovebutter | 11 Oct 2008
Nördlingen Romantic Strasse
© ilovebutter | 11 Oct 2008

Per ragioni geografiche il viaggiatore italiano percorre la strada in senso opposto.

Il punto di partenza diviene dunque il castello di Neuschwanstein, l’icona del romanticismo ottocentesco, talmente affascinante da esser stato utilizzato come modello in molte fiabe Disney tra cui La bella addormentata nel bosco e Cenerentola e riprodotto nei più grandi parchi Disney del mondo. La vista del castello delle fiabe e di quello di Hohenschwangau li coinvolgerà facilmente, così come il clima che si respira nella piccola cittadina di Füssen, che riporta al XVI secolo, tra carrozze, cavalli e barchette a remi che scivolano sulle acque calme dei laghi.

Inizialmente si vivrà però un momento di smarrimento quando sul portone del monastero francescano di Santo Stefano leggeranno “Ende der Romantische Straße”, Fine della Strada Romantica. 

Castle Romantic Strasse
Castelo Neuschwanstain - Fussen – Alemanha | 14 Feb 2013 © Cesar I. Martins

Oltre il ponte tibetano, nei giardini di Re Ludwing II.

Dopo aver attraversato Highline 179, il ponte più lungo per pedoni in stile tibetano del mondo, è possibile visitare l’ultima della triade di residenze in cui il Re Ludwig II ha vissuto, la tenuta di Linderhof.

Lungo il tragitto verso Landsberg Am Lech, i viaggiatori potranno visitare i piccoli tesori bavaresi come Rottenbuch, Peiting e Shongau, per poi rimanere con il naso all’insù alla vista delle affascinanti torri Landsberg, arroccato sul fiume Lech. Tappa di fondamentale importanza storica è invece la città di Augusta, dove, per la prima volta nella storia europea, la famiglia Függer istituì un complesso di case popolari. 

Higline Ponte Tibetano Germania
Highline179 © Kathrin Mezger | 20 May 2016 | Flickr
Linderhof
Tenuta di Linderhof © momo - Schloss Linderhof | 19 giugno 2011 | Flickr
Augusta Fuggerei
Fuggerei (Augsburg) | 22 luglio 2012 | Flickr © CleiaCalpena
Baviera Germany
Bavaria, Germany | 1 Sept 2009 © Malcolm Browne

Tra le mura, lungo le antiche strade medioevali di Nördlingen.

Attorniate da mucche al pascolo in immensi prati verdi, s’incontrano altre cittadine tra cui Nördlingen, con la sua cinta muraria perfettamente conservata, Wallerstein e Dinkelsbühl, in semplice stile medievale, fino ad arrivare nella città di Rothenburg Ob Der Tauber, dove si trovano un incantevole castello e la strana usanza della Bevuta del Borgomastro.

Per gli appassionati di vino merita una visita la città di Lauda-Königshofen, pietra miliare della tradizione vinicola della Germania meridionale. Infine Würzburg, destinazione finale di un viaggio nei meandri della “germanicità”, dove è possibile visitare la splendida Residenza in stile barocco. 

Marienberg Wuerzburg
© Pixabay | Pubblico Dominio
Rothenburg
Rothenburg ob de Tauber (LR5 processing) | 21 giugno 2008 | Flickr © Polybert49
Noerdlingen Town Hall From Daniel
© Pixabay | Dominio Pubblico
Augsburg Weberhaus
2011-02-26 Augsburg 086 Weberhaus | 26 febbraio 2011 | Flickr © Allie_Caulfield

La Strada Romantica nacque negli anni Cinquanta con l’intento di unire diverse realtà culturali della Baviera e rendere la Germania una meta turistica in grado di attrarre milioni di visitatori. I primi vacanzieri furono i soldati statunitensi che avevano occupato la Germania alla fine della II Guerra Mondiale. Si può percorrere sia in auto sia a piedi, oppure in bicicletta grazie alle numerosissime piste ciclabili che costellano la regione. È inoltre possibile prenotare un Europabus, un pullman che permette di scendere e risalire quando e dove si vuole. Il viaggiatore che ha difficoltà con la lingua tedesca è facilitato nell’impresa dall’App Travel Guide – Romantic Street che fornisce ogni tipo di informazione: orari di apertura di musei e attrazioni, mappe interattive e descrizioni di siti storici e architettonici.