Nuova musica per il tuo viaggio

Helsinki: una metropoli all'avanguardia

FOTO COPERTINA

La città finlandese ha dimensioni abbastanza contenute ed è tranquillamente visitabile a piedi. Tra i suoi luoghi di interesse più significativi Helsinki vanta chiese uniche nel loro genere, una fortezza patrimonio mondiale dell’UNESCO, alcuni mercati tradizionali che risalgono al XIX secolo. L’elegante capitale è la seconda area urbana più importante del continente europeo per crescita tecnologica e offerta di servizi di alta qualità, spesso impensabili sia per i cittadini che per i turisti. Sede del prestigioso Politecnico di Helsinki (Helsinki University of Technology) e centro economico tra i più fruttuosi d’Europa, la capitale è capace di mescolare elementi estremamente moderni con la pace della natura, passando dall’area urbana ai tratti di foresta costellati di laghi e percorsi per l’escursionismo, il kayak e il canottaggio.

Helsinki è inoltre una metropoli all’avanguardia e famosa globalmente per il design e la musica: raffinatezza, eleganza ma anche stravaganza sono tutti elementi che ritroverete negli storici negozi di design di marchi come Iittala, Marimekko e Artek oppure nel quartiere alternativo di Punavuori, nel cuore del Design District.

FOTO 1

Nel 2019 Helsinki entra nella top 3, insieme a Singapore ed Amsterdam, del Future Mobility Competitiveness Index, l’indice che stima la capacità di una città di competere nell’uso di nuove tecnologie.

Non mancano gli esempi concreti di progetti che hanno contribuito a rendere Helsinki una città più agile. Smart Kalasatama, ex quartiere industriale, è oggi un vivace e innovativo polo di creazione di nuovi servizi e infrastrutture smart e green. Il quartiere punta ad ospitare circa 25mila persone e a offrire opportunità lavorative a 10mila persone entro il 2035. Attualmente in quest’area vivono tremila persone che credono nella vision di Kalasatama, ovvero che i servizi smart possono salvare il nostro tempo. Fondamentale è la politica di open data: Helsinki punta infatti ad essere una città aperta e accessibile. Un progetto curioso è MyHelsinki, sito pensato per chiunque viva o visiti la città e che raccoglie suggerimenti della vita cittadina e sulle sue componenti più interessanti e ben funzionanti.

FOTO 2

Helsinki però non è solo tecnologia e innovazione, ma anche natura e paesaggi. Molti finlandesi infatti sfruttano il tempo libero con una gita di giornata nella natura, in particolare nel Parco Nazionale di Nuuksio. La passeggiata in quest’area naturale permette di vedere i laghetti Haukkalampi e Mustalampi, di percorrere un tratto panoramico, di andare nei posti in cui i finlandesi sono soliti spaccare la legna e accendere fuochi, oltre che di fare qualche deviazione dal classico sentiero e di visitare qualche piccola grotta. In un attimo si passa dal rumore della città al silenzio di foreste fitte e laghi azzurri.

Il simbolo della fauna presente nel parco è il celebre scoiattolo volante, considerata la grande densità di esemplari in quest’area. I flying squirrel, così chiamati in inglese, sono più visibili durante le sere d’estate durante brevi passeggiate notturne, poiché si riduce la presenza umana che costituisce per loro un disturbo. Discorso simile può essere fatto anche per l’alce e l’orso bruno, simboli della Finlandia.

FOTO 3

La cultura della sauna è ancora molto viva. Ormai qualsiasi finlandese ne possiede una in casa sua, tuttavia esistono ancora alcune saune pubbliche dove poter sentire il profumo di pino, di shampoo al catrame e dove è possibile sperimentare le vecchie tradizioni della città. Qui, dopo una calda sauna, i finlandesi sono soliti andare a rinfrescarsi in strada, con un asciugamano in vita e una birra fredda in mano. Helsinki e Tampere sono i posti migliori per questo tipo di esperienza, mentre ci vuole un giorno intero per preparare la sauna a fumo di Kuopio, che offre un’esperienza più rurale, con un lago in cui poter fare un tuffo rinfrescante.